Canada: quinta edizione del Festival del Cinema italiano contemporaneo

  6 GIUGNO 2016

 

 

Il Festival presenterà dal 9 al 19 giugno la miglior selezione della produzione cinematografica italiana contemporanea per il pubblico di Toronto, Vaughan, Hamilton, Niagara on the Lake, Montreal e Québec City.
“In questa nuova edizione abbiamo voluto offrire una selezione ancora più ampia al pubblico canadese, che negli anni si sta dimostrando sempre più attento al cinema Made in Italy”, ha dichiarato il direttore artistico Cristiano de Florentiis. “L’arrivo in Canada di attori e registi di fama mondiale, compresa la giornata dedicata interamente a produttori e distributori, fa di questo Festival un hub unico nel suo genere”.
Il Premio alla Carriera – nelle scorse edizioni conferito ad Al Pacino, Roberto Benigni e Carlo Verdone – verrà quest’anno assegnato a Claudia Cardinale, vera e propria stella del cinema internazionale e straordinaria protagonista di pellicole quali “C’era una volta il West”, “Il Gattopardo”, “La Pantera Rosa”, “8 e 1/2” e “Rocco e i suoi fratelli”.
La grande attrice italiana, attesa a Toronto e Niagara, presenterà il suo ultimo film intitolato “Tutte le strade portano a Roma”. Sarà presente al Festival anche il protagonista maschile del film, Raoul Bova. L’attore romano presenterà in Canada anche “Torno indietro” e “Cambio Vita”, ultimo film del regista Carlo Vanzina.
Da questa edizione si concretizza una importante collaborazione tra l’ICFF ed il Niagara Integrated Film Festival (NIFF), col quale verrà presentata la rassegna cinematografica “Spotlight on Italy”. La nuova iniziativa, frutto della collaborazione tra Cristiano de Florentiis dell’ICFF, Bill Marshall, fondatore del TIFF, e Sari Ruda, direttore del NIFF, prevede la proiezione di film italiani nella regione del Niagara.
L’ICFF partirà il 9 giugno con l’anteprima assoluta per il pubblico nordamericano della commedia “Quo Vado?”, diretta da Gennaro Nunziante, un film che in Italia ha stabilito un record assoluto d’incassi. Alla proiezione del film saranno presenti il regista Nunziante e l’attore Checco Zalone.
Il film “Quo Vado?” inaugurerà il 12 giugno anche la rassegna nella città di Montreal con una proiezione speciale presso il Musée des Beaux-Arts dov’è allestita un’importante mostra dedicata a Pompei e promossa dagli sponsor Alfredo e Moira Romano.
Film di chiusura – a Toronto, il 17 giugno – sarà “La Corrispondenza” con Jeremy Irons e Olga Kurylenko, per la regia del premio Oscar Giuseppe Tornatore (“Cinema Paradiso”, “Il Camorrista”, “La Migliore Offerta”). Alla proiezione del film presso il Palazzo del Cinema del Toronto International Film Festival seguirà il galà di chiusura all’hotel Ritz-Carlton.
Per il terzo anno consecutivo, il Festival dedicherà una giornata all’industria del cinema, l’Industry Day, prevista per il 16 giugno e presentata dal SIRT (Screen Industries and Training Centre Sheridan College/Pinewood Toronto Studios) e dall’ETV Film Inc., presso gli Studios Pinewood. Al centro del workshop di questa edizione sarà la Virtual Reality e 360º film; presenzierà Don Carmody, noto produttore cinematografico canadese, come ospite d’eccezione.
In arrivo in Canada anche Renzo Martinelli, regista noto per i suoi film d’inchiesta, che presenterà al pubblico “Ustica”. Il film, appena completato, è ispirato alla strage avvenuta il 27 giugno del 1980, quando il volo Itavia 870 precipitò misteriosamente uccidendo tutte le 81 persone presenti a bordo.
Il festival ospiterà anche un omaggio ad Ettore Scola, maestro della cosiddetta “commedia all’italiana”, scomparso di recente. L’ICFF ricorderà il grande regista con FASHI-ON, un’iniziativa realizzata in collaborazione con la Ryerson University di Toronto e per la quale i migliori designer di moda dell’ateneo disegneranno alcuni abiti ispirati al film “La Famiglia”.
Tra gli altri film in calendario: “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti, vincitore di sette David di Donatello, “L’abbiamo fatta grossa” di Carlo Verdone, “Chiamatemi Francesco” di Daniele Luchetti e “La stoffa dei sogni” di Sergio Rubini.
L’edizione 2016 dell’ICFF ha in cartellone opere provenienti da sette Paesi: Canada, Italia, Belgio, Francia, Regno Unito, Grecia e Stati Uniti. I biglietti del Festival sono già in vendita sul sito www.icff.ca.
La quinta edizione del Festival del Cinema italiano Contemporaneo si tiene dal 9 al 19 giugno 2016, nel mese dedicato alla cultura italiana in Canada. Il festival presenta una collezione internazionale di lungometraggi, documentari e cortometraggi, tra anteprime, proiezioni anticipate e film indipendenti. Alle proiezioni dei film è prevista la presenza di registi, attori e critici cinematografici che risponderanno alle domande del pubblico e dei giornalisti.
L’ICFF 2016 è presentato dalla IC Savings e generosamente sostenuto da The Ritz-Carlton Hotel di Toronto, Empire Communities, Castlepoint Numa e Cityzen Dominus e con la partership del TIFF, Cineplex, Cinémathèque Québécoise, Cinema Guzzo, NIFF, Cinema Cartier, la Città di Vaughan, l’Ambasciata italiana in Canada, il Consolato Generale d’Italia a Toronto e Montreal, gli Istituti Italiani di Cultura di Toronto e Montreal , il Museo delle Belle Arti di Montreal, l’Istituto del Commercio italiano e l’Altra Italia.
Numerosi i media partner: RAI Italia, CHIN Radio & TV International, Panorama, ItalNews, e MyEtvMedia. I partner ICFF sono: Ryerson University, Centro Scuola e Cultura, TCSB, YCSB, TFCA, ICCO, LUCE e CIBPA. (aise) 

 

Click for source

Presenting Sponsor

Leading Sponsors

Premiere Sponsors

Film Sponsors

Director Sponsors

Montreal Sponsors

Spotlight Sponsors

StPhillipGPWealth

Program Sponsors

ICFF Junior Sponsors